Home
L'Ordine di Bolzano
Commissioni
Modulistica
Tariffe
Offerte di collaborazione
Inarcassa
Consiglio Nazionale Ingegneri
Patrocini
Leggi e decreti
Premio Tesi 2011
Posta Elettronica Certificata
Bandi e Concorsi
Competenze
Sicurezza sul posto di lavoro
Codice Deontologico
Atti Convegni
Contatto
Newsletter
Area Extranet
 
Italiano : Deutsch
Corsi, Seminari e Convegni

Photo

Pendii in roccia: metodi di rilievo, analisi della pericolosità, dimensionamento di opere di protezione

 Venerdì 22 febbraio 2013 ore 9-12.30

  • Classificazione dei fenomeni franosi e definizione del modello geotecnico (1 ora).
  • Metodi di rilievo e analisi per la valutazione della pericolosità di pendii in roccia (2 ore)

Prof. Ing. Anna Maria Ferrero (professore associato di Geotecnica presso il Dipartimento di Scienze della terra dell'Università di Torino)

Venerdì 22 febbraio 2013 ore 13.30-16.30

  • Esempi pratici: Dimensionamento di opere di protezione da movimenti rapidi: concetti teorici ed aspetti pratici (3 ore)

Prof. Ing. Andrea Segalini (docente di Geologia Applicata e Stabilità dei Pendii presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma).

I versanti rocciosi prospicienti a vie di comunicazione o ad aree frequentate da un notevole numero di persone danno frequentemente origine a situazioni di pericolosità a causa della loro tendenza a rilasciare blocchi di roccia o ad essere oggetto di crolli di masse rocciose di varie dimensioni. Anche i canaloni laterali delle valli glaciali tipiche degli ambienti alpini possono costituire elementi di pericolosità legati alla possibile attivazione di flussi detritici che, pur originandosi a quote elevate ed a distanze anche significative dalle aree antropizzate, a causa delle loro caratteristiche di moto ed alla conformazione morfologica dei canali in cui transitano, riescono a raggiungere con velocità e volumi significativi gli elementi antropici soggetti al rischio. Entrambi i fenomeni descritti presentano la caratteristica di avere origine piuttosto repentina, spesso concomitante o immediatamente seguente a precipitazioni intense e/o a rapide variazioni di temperatura, e velocità sostanzialmente elevate; tali caratteristiche possono determinare ingenti danni ai beni immobili che si trovano sul percorso di caduta delle masse mobilitate e, ancora peggio, data la loro rapidità non consentono alle persone di sottrarsi al loro devastante impatto. Nel corso della presentazione verranno esaminati gli aspetti caratterizzanti di tali fenomeni ai fini del dimensionamento delle opere di protezione e verranno suggerite le più adeguate tecniche di progettazione delle relative strutture.


REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEL PATROCINIO DELL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BOLZANO A CORSI E CONVEGNI

1) La richiesta di patrocinio deve pervenire all’Ordine almeno 30 giorni prima del corso o convegno.
2) Gli argomenti dei corsi e convegni devono essere di natura prevalentemente tecnica/ingegneristica e non commerciale.
3) Alla richiesta devono essere allegate le relazioni (sintesi) con il nominativo dei relatori e durata delle esposizioni.
4) Qualora il corso o il convegno sia organizzato da un’impresa o un’azienda, perlomeno metà dei relatori non devono essere direttamente collegati ad essa.
5) Qualora sia prevista, nell’ambito del corso e del convegno, anche la presentazione di prodotti commerciali dell’organizzatore, questi devono essere corredati da schede tecniche esaustive, al fine dell’eventuale utilizzo professionale del prodotto.
6) Qualora sia prevista nell’ambito del corso e del convegno anche la presentazione di opere realizzate o in fase di realizzazione da parte dell’organizzatore, queste devono essere corredate da schede tecniche informative, al fine della comprensione tecnica dell’opera.
7) L’Ordine si riserva la facoltà di divulgare ai propri iscritti relazioni, schede e quanto altro a corso o convegno avvenuto
8) Il patrocinio verrà concesso se gli argomenti trattati nel corso o convegno verranno ritenuti utili dal punto di vista professionale e culturale.
9) L’accettazione o il diniego del patrocinio verrà comunicato entro 14 giorni dalla ricezione della domanda.



 
powered by Xtend new media